miniSteve

acousticwood magnetic pick-up

Storia

 

La passione per la musica e per l’elettronica sono alla base delle mie invenzioni.

Dal 1993 quando ripresi a suonare la chitarra acustica, mi scontrai con il problema dell’amplificazione, all’epoca c’era poco da scegliere e la maggior parte delle chitarre, era amplificata con i trasduttori pièzo, anche se qualche pick-up magnetico, di buona qualità, già circolava.

Ad ogni modo non mi piacevano del tutto ne l’uno ne l’altro, ma optai per il meno peggio: il magnetico.

Mi restava il cruccio di sentire un timbro più elettrico che acustico… ci voleva anche un microfono; decisi allora di montare un pick-up magnetico + un microfono, era un sistema passivo, funzionava ma aveva dei grossi limiti e soprattutto si faceva sentire il problema del feedback.

Iniziai così a studiare questo problema e mi accorsi che ponendo il microfono su un supporto che ho appositamente costruito, le cose miglioravano di molto.

Questo fatto diede il via ad una serie di prove che mi portarono a costruire il primo prototipo di una sospensione microfonica, eravamo nel 1996.

Anni dopo, e dopo molti miglioramenti ho brevettato il supporto con il nome “sospensione microfonica orientabile”.

Già da tempo avevo sostituito il circuito passivo con un circuito attivo, ed il risultato era di tutto rispetto, ma mancava ancora qualcosa, così mi sono rivolto ad un esperto di elettronica, con il quale abbiamo progettato e realizzato un pre-amp di altissima qualità, con controllo digitale, una vera soddisfazione!

Lo abbiamo chiamato miniSteve.

miniSteve®

di Stefano Bersan • info@ministeve.it